4 Tecnologie che rimuovono le barriere all'innovazione delle App

L'innovazione è qualcosa di più che avere semplicemente grandi idee. Si tratta anche di essere in grado di implementarle. Ecco 4 tecnologie che rimuovono le barriere all'innovazione delle app.

Entando - martedì 17 dicembre 2019
Tags: Micro Frontend Microservices Process Management

La user experience è la chiave del successo di qualsiasi organizzazione. Quando potenziali clienti arrivano alla tua app o al tuo website, si aspettano un'esperienza intuitiva e facile da usare. E se la tua UX non è all’altezza, le persone voteranno abbandoneranno il tuo marchio.

Le organizzazioni che investono considerevoli sforzi e risorse per perfezionare la propria user experience sono molto più competitive e i dati lo confermano. Uno studio ha indicato che un'interfaccia utente ben progettata potrebbe aumentare il tasso di conversione del tuo website fino al 200% e un design UX migliore potrebbe darti un aumento del 400%.

Per rispondere alla sfida, le aziende hanno bisogno di applicazioni che rispondano alle esigenze degli utenti e devono iterare costantemente le loro user experiences per perfezionarle nel tempo, oltre a rimanere aggiornate con le tendenze UX.

Ma per offrire agli utenti esperienze moderne, gli sviluppatori devono utilizzare metodologie moderne. Le organizzazioni devono cercare strumenti che rimuovano la barriera all'innovazione rapida.

Ecco 4 tecnologie che aiuteranno il tuo team a muoversi più rapidamente e creare user experience innovative.

1. Un Architettura Microservice & Micro Frontend

Le applicazioni monolitiche presentano un notevole ostacolo all'innovazione rapida. Lo sviluppo e la distribuzione possono essere rallentati e possono sorgere ostacoli organizzativi al cambiamento. I team non sono in grado di iterare rapidamente determinate funzionalità senza influire sull'intero codebase.

Microservizi e micro frontend supportano team autonomi e interfunzionali e consentono alle organizzazioni di mantenere un'alta efficienza man mano che le loro esigenze crescono in termini di dimensioni e complessità. I microservizi si concentrano sul disaccoppiamento della logica di backend dal monolito, mentre i micro frontend si concentrano sulla rottura del monolito di frontend.

Questi codebase sono più piccoli e più facili da mantenere e i team interfunzionali sono in grado di iterare alla velocità delle loro idee. Piuttosto che concentrarsi sulla burocrazia che può comportare l'aggiornamento di un monolite, questi team interfunzionali sono in grado di sperimentare continuamente funzionalità per migliorare la user experience.

2. Una Infrastruttura Kubernetes-Native

Kubernetes è un sistema di orchestrazione di container open source. Tratto dalla parola greca che significa "timoniere", Kubernetes consente agli sviluppatori di determinare lo stato desiderato per le loro applicazioni containerizzate e quindi gestisce i container per mantenere su scala lo stato desiderato. Le aziende che sviluppano applicazioni Kubernetes-native sono in grado di ottimizzare le risorse infrastrutturali scalando rapidamente le applicazioni in base alla domanda degli utenti.

Le aziende possono anche distribuire applicazioni autorigeneranti, in quanto Kubernetes è in grado di diagnosticare automaticamente un problema e risolverlo in caso di errore di un'istanza specifica. Kubernetes consente anche aggiornamenti continui per le applicazioni, aggiornando progressivamente le istanze del pod. Queste funzionalità consentono alle organizzazioni di stare tranquille in quanto i loro utenti non subiscono alcun tempo di inattività delle applicazioni, anche se alcune istanze presentano un problema.

Le prestazioni costantemente eccellenti di un'applicazione contribuiscono a rafforzare la credibilità di un'organizzazione e creano fiducia nell'utente che utilizza l'applicazione.

3. Tool di Generazione Automatica del Codice

Quando si creano applicazioni, la capacità di un'organizzazione di aumentare l'efficienza e automatizzare le attività ripetibili può fare molto per consentire di concentrare più energia sulla business logic e sugli aspetti UX di una funzionalità.

L'impiego di uno strumento di generazione del codice come JHipster libera gli sviluppatori dall'esigenza di creare codice “boilerplate”, consentendo uno sviluppo più rapido e spesso migliorando anche la qualità del codice consegnato. E poiché questa generazione di codice automatizzata facilita la condivisione di risorse tra diversi progetti, le organizzazioni sono in grado di sviluppare applicazioni in modo più rapido ed economico.

Tutto ciò consente ai team di concentrarsi su ciò che conta davvero, creando un'esperienza intuitiva e accattivante per l'utente.

4. Business Process Automation

La gestione e l'automazione dei processi aziendali è una parte fondamentale della fornitura di un'esperienza di alta qualità agli utenti, che provengano dall'interno dell'organizzazione o dai consumatori e dai potenziali clienti.

Introdurre l'automazione nelle applicazioni può migliorare il morale del personale. Un sondaggio tra professionisti dell'assistenza clienti ha rivelato che mantenere o migliorare il morale può essere molto impegnativo, probabilmente a causa dell'elevato volume di compiti necessari ma ripetitivi. Investire nell'automazione dei processi potrebbe probabilmente alleviare gran parte di questa tensione e fornire una migliore esperienza lavorativa ai dipendenti.

Inoltre, la user experience di un consumatore o potenziale cliente è notevolmente migliorata attraverso l'automazione. Il 60% dei consumatori statunitensi in realtà preferisce un'esperienza self-service automatizzata o digitale che consente loro di accedere ai servizi su richiesta senza l'aiuto di un dipendente.

Entando sta rimuovendo le barriere all'innovazione.

Entando è la principale micro frontend platform, open source, per la realizzazione di modern application su Kubernetes. Stiamo eliminando le barriere all'innovazione rapida, consentendo alle organizzazioni di concentrarsi sullo sviluppo di user experience intuitive e accattivanti.

Entando utilizza un'architettura microservizi e micro frontend e consente persino agli sviluppatori di generare automaticamente applicazioni complete o micro frontend attraverso l'integrazione con JHipster. Inoltre, Entando ti consente di assemblare facilmente questi micro frontend su un'unica pagina, permettendoti di iterare rapidamente in modo da poter sperimentare continuamente.

The platform is Kubernetes-native and simplifies the life of an enterprise on Kubernetes, making it easy to scale your applications quickly and safely. Entando is also fully integrated with Red Hat’s Process Automation Manager and allows you to develop process-driven applications.
La piattaforma è Kubernetes-native e semplifica la vita di un'azienda su Kubernetes, semplificando il ridimensionamento delle applicazioni in modo rapido e sicuro. Entando è inoltre completamente integrato con il Process Automation Manager di Red Hat e consente di sviluppare process-driven application.

White_Paper_cover.png

Learn How To Create Better Apps, Portals, & Websites--Faster.

This white paper outlines how your organization can accelerate UX innovation by developing with micro frontends on Kubernetes, as well as how a micro frontend platform can help you execute this methodology more effectively.